Penelope Chiara Cocchi

Penelope, nome d’arte di Chiara Cocchi, concentra la sua ricerca artistica sul più importante tema sociale della nostra era: il rapporto tra l’Uomo e la Natura. L’interrelazione tra le loro storie, la mente naturale, l’origine delle idee, la filosofia delle origini, l’astronomia e la scienza.

La Natura viene osservata e trasformata dall’artista dal punto di vista scientifico, filosofico, psicologico e sociologico.

L’artista è Ulisse quando viaggia e riempie i suoi occhi di meraviglia. Diventa Penelope quando chiude la porta del suo studio, e trasforma quella meraviglia in arte.

Penelope cuce le sue storie coi viaggi che la portano a girare il mondo, organizzando mostre site-specific. L’interazione con gli spazi e la cultura del luogo sono fondamentali per la nascita delle sue opere.

LA POETICA

La ricerca dell’artista si rivolge a una visione globalizzata. Il rapporto con la natura parte da uno sguardo intimistico, e si allarga per abbracciare un’esperienza globalizzata. Visionaria e avventuriera, l’artista è capace di vedere ciò accomuna tutti gli uomini, invece che vedere le loro differenze.

LE OPERE

Le opere di Penelope abbracciano diverse tecniche: lightbox tecnologiche, fotografia, scultura, pittura e disegno. Secondo l’artista è l’IDEA che deve avere la meglio sulle capacità dell’artista, che si deve piegare alla loro volontà, ed espandere le proprie conoscenze anche laddove le sue mani non sono ancora preparate.

Gli Star Gate sono l’ultima frontiera delle opere realizzate dall’artista, e rappresentano mappe stellari realizzate con una tecnica innovativa e altamente tecnologica, che utlizza giochi di specchi e LED di ultima generazione per creare portali infiniti di stelle che sfondano idealmente le pareti.

Come funziona uno Star Gate:


Penelope, art name of Chiara Cocchi, is an Italian artist. Her art concentrates on one of the most important issue of our century: the RELATIONSHIP BETWEEN MANKIND AND NATURE. The links between their stories, the Natural Mind, the origin of the Ideas, the Philosophy of the Origins, Astronomy and Science.

Nature is transformed by the artist under a scientific, philosophical, psychological and sociological point of view.

With a degree at the Academy of Fine Arts of Bologna, Painting School, Penelope dedicated her first studies to the research of the relationship between art and nature. The title of her university thesis was Nature in Contemporary Art – A Landscape and its details, and this has been the center of her research ever since. Highly appreciated from the board with cum laude, the thesis represented the first step and the base of the artist’s research, never betrayed and always carried on and developed in every exhibition.

“The Artist is Ulysses when she travels and fills her eyes with wonder. She turns into Penelope when she closes the door of her studio and turns that wonder into art.”

Penelope blends her stories with her travels around the world. The interaction with the spaces and the cultures of the place are of great importance for the birth of her artworks.

THE STATEMENT

Penelope is oriented towards a globalized vision, in order to link all cultures to unifying concepts.

As a great visionary traveller, the artist experiences the links between all men, instead of seeing their differences.

The eye of the camera and the hand of the artist act as one, in order to depict what the journeys grow in the artist’s spirit.

THE ARTWORKS

Penelope’s artworks embrace various techniques: lightbox, photography, sculpture, painting and drawing. According to the artist, it’s the IDEA that has to win against the technical abilities of the artist, who has to bend to its will, and expand her knowledge where her hands are not yet prepared.

The Star Gates are the latest arworks of Penelope. They represent star maps that are made with an innovative and highly technological technique, that implies the use of mirrors and LED lights in order to create never-ending gates of stars that ideally break the walls on which they are hung.

EDUCATION

With a degree at the Academy of Fine Arts of Bologna, Painting School, Chiara Cocchi dedicated her first studies to the research of the relationship between art and nature. The title of her university thesis was Nature in Contemporary Art – A Landscape and its details, and this has been the center of her research ever since. Highly appreciated from the board with cum laude, the thesis represented the first step and the base of the artist’s research, never betrayed and always carried on and developed in every exhibition.

Born in September, 13, 1983. Cento, Ferrara, Italy.
Lives and works between Bologna (Italy) and Florida (USA).

Collections

  • DIANE KEATON, Hollywood, Los Angeles, California, USA
  • BRIAN DE PALMA and SUSAN LEHMAN, USA
  • HOTEL DANIELI, Venezia, Italy
  • LAMBORGHINI S.p.A., Bologna, Italy
  • DIDIER COSTET, France
  • IBRAHIM AL ASSMAKH, Qatar
  • ANTONELLO DE’ MEDICI, Padova, Italy
  • ANNE DWYER and NICHOLAS SEARS, Tampa, Florida, USA
  • FINECOBANK S.p.A.
  • PAUL VUILLARD, France
  • Knightsbridge Restaurant Group, Washington D.C., USA
  • Luyckx Collection, Pretoria, South Africa
  • Kasuto Collection, Istanbul, Turkey
  • UNINDUSTRIA BOLOGNA
  • VM MOTORI SpA, Cento, Ferrara

FORMAZIONE

2007-2011 Diploma 2011. Accademia di Belle Arti di Bologna. Votazione: 110 e lode/110.
Penelope dedica il suo primo percorso di studi artistici alla ricerca poetica sul rapporto tra arte e natura, con una tesi dal titolo La Natura nell’Arte Contemporanea – Un Paesaggio e i suoi dettagli.

2006-2008 Scuola di disegno e pittura
Nicola e Matteo Nannini, Cento (FE)

2002-2006 Laurea 2006. SSLMIT, facoltà di interpretariato e traduzione, Università di Bologna, sede di Forlì. Votazione: 107/110.
1997-2002 Diploma 2002. Liceo scientifico N. Copernico (Bologna) Indirizzo linguistico

MOSTRE PERSONALI

2017 MAGGIO Star Gate
Doppia personale con Erwin Wurm, artista rappresentante del Padiglione Austria, Giardini, 57. Biennale d’Arte di Venezia.

Hotel Danieli, Palazzo Dandolo, Venezia.
In concomitanza con la 57. Biennale d’Arte di Venezia

2017
Alba Stella
Piazza Santo Stefano, Bologna
Installazione pubblica per Art City, Arte Fiera Off

2016
AVATAR. Dialogo con l’Universo. L’Origine della Musica.
Museo Internazionale e Biblioteca della Musica, Bologna.
Col Patrocinio del Comune di Bologna.

2015
Forgotten Spaces. All That is Left Behind.
Rocca di Cento, Cento, Ferrara.

2015
Forgotten Spaces. All That is Left Behind.
Hotel Danieli, Palazzo Dandolo, Venezia.

In concomitanza con la 56. Biennale d’Arte di Venezia

2015
We Are All Made of Stardust
Paintings on Natural and mysteriously-found Objects
(Siamo Tutti Polvere di Stelle. Dipinti su Materiali Naturali e ritrovati misteriosamente)

The Italian Cultural Institute of San Francisco Consolato Italiano di San Francisco, California, USA

2014
La Storia Infinita – Mondi immaginari a Bologna
GALLERIA FONDANTICO (Bologna, Italia)
Col Patrocinio del Comune di Bologna – Quartiere Santo Stefano

2014
Pencil Stories
IDS – Innovative Design Solutions (Sarasota, Florida, USA)

2014
Cities are dreams with a drawing
GALLERY 212 (Miami, Florida, USA)

Driftwood series
Arts and Cultural Alliance, Contea di Sarasota

“Giving Challenge”
Arts and Cultural Alliance, Sarasota, Florida, USA.

Driftwood series – The journey of the artist
Ringling Englewood Art Center
Englewood, Florida, USA

2013
L’Artista viaggiatore e la natura
Banca Centro Emilia, Filiale Porta Molina, Cento (FE).

2012
Il respiro della Terra
Sala Rotary, Hotel Europa, Cento (FE).

2011
I cinque elementi
Banca Centro Emilia.
Filiale Porta Molina, Cento (FE).

MOSTRE COLLETTIVE selezionate

2017

Friendship Project
57. Biennale d’Arte di Venezia

Padiglione Repubblica di San Marino

A cura di Vincenzo Sanfo

Event

2017

Spoleto Arte Pavilion
A cura di Vittorio Sgarbi

Palazzo Grifalconi Loredan, Venezia

2016

Trees
Salaborsa, Bologna.

Primo premio e mostra delle opere vincitrici e selezionate per il concorso fotografico “Trees”.

2016

GALLERIA FONDANTICO alla GALLERY 8
London Art Week, Londra, Regno Unito

2015

RUDOLF BUDJA GALLERY, South Beach, Miami, Florida.
DICEMBRE NINA TORRES FINE ART, Miami, Florida.
MARZO GERAS-TOUSIGNANT GALLERY
San Francisco (California, USA)

2015

“Contemporanei per Definizione – La Giovane Arte del Territorio. Rocca di Cento (Cento, Ferrara, Italy)

2014

ARTRAGEOUS GALLERY, Miami, Florida.
GALLERY 212 (Miami, Florida, USA)

One Life 2013
Galleria SeeMe Exhibition Space, New York city, USA.

Ringling Underground
John Ringling Museum of Art. Sarasota, Florida, USA

2012

Festival delle Arti
Bologna

ATS – Microfound
XX Giornata FAI di Primavera promossa dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) – Concorso di Scultura – Esposizione dei bozzetti per la realizzazione di una scultura in bronzo sul tema “Natura e Ambiente”. Accademia di Belle Arti di Bologna – Aula Magna

2011

Pulcherrima – sul paesaggio, sul corpo
a cura di Eleonora Frattarolo e Pietro Di Natale.

Galleria Fondantico, di Tiziana Sassoli, Bologna.

Galleria De’ Marchi, Bologna
2010

Expo Officine Artistiche. Officine Minganti, Bologna

Festival delle arti, Bologna

2009

PRIMO PREMIO Concorso Fotografico San Vitale.
Bologna. La fotografia principale è diventata copertina dell’antologia

Mamma non mamma, concorso nazionale di scrittura.

2009

Premio Arte e Scienza
Fondazione Marino Golinelli

Palazzo Re Enzo, Piazza Maggiore, Bologna

2008

Museo MAGI 900, Pieve di Cento, Bologna

La primavera dell’arte. Castello di Vignola, Vignola, Modena

2007

Festival delle Arti. Sala del Baraccano, Bologna.

PREMI E CONCORSI

2017

FINALISTA SEGNALATA Premio Arte Laguna, Venezia
Sezione Scultura

2016

PRIMO PREMIO Concorso Fotografico Trees.
Salaborsa, Bologna.

2010

FINALISTA SEGNALATA al concorso Festival delle Arti, Bologna.
2009

PRIMO PREMIO Concorso Fotografico San Vitale.
Sala Zodiaco, Bologna.

La fotografia principale è diventata copertina dell’antologia

Mamma non mamma, concorso nazionale di scrittura.

FINALISTA SELEZIONATA al premio Arte e Scienza
Fondazione Marino Golinelli

Mostra collettiva a Palazzo Re Enzo, Piazza Maggiore, Bologna.

2008

SEGNALAZIONE e mostra collettiva
Museo MAGI 900, Pieve di Cento (BO).

FIERE

2016

ARTMIAMI
ArtBasel Miami Week.

Midtown, Miami, Florida, USA

2015

MIAMI RIVER ART FAIR
ArtBasel Miami Week

Brickell, Miami, Florida, USA

PUBBLICAZIONI E ARTICOLI

2017 GIUGNO 28 Articolo sul quotidiano “Il Corriere di Bologna”, sulla partecipazione alla mostra “Friendship Project” Padiglione Nazionale della Repubblica di San Marino, 57. Biennale D’arte di Venezia.
2017 GIUGNO 22 Articolo sulla rivista Boop, sulla partecipazione alla mostra “Friendship Project” Padiglione Nazionale della Repubblica di San Marino, 57. Biennale D’arte di Venezia.
2017 MAGGIO 28 Articolo su EVENSI, sulla partecipazione alla mostra “Friendship Project” Padiglione Nazionale della Repubblica di San Marino, 57. Biennale D’arte di Venezia.
2017 MAGGIO 20 Articolo su eVenice, sulla partecipazione alla mostra “Friendship Project” Padiglione Nazionale della Repubblica di San Marino, 57. Biennale D’arte di Venezia.
2016 APRILE Pubblicazione di “Avatar”
Catalogo della mostra personale al Museo Internazionale e Biblioteca della Musica di Bologna

Editrice Historica

2016 GENNAIO Articoli su “Il Resto del Carlino” sul Concorso di Unindustria Bologna, dove Penelope è stata parte della giuria
Da ottobre 2015 Tiene la rubrica di arte sul trimestrale “Fare-Futuro” di Unindustria Bologna
2015 JULY-SEPTEMBER Articoli su svariati quotidiani, nazionali e internazionali, riviste, giornali online… sulla mostra di Venezia all’Hotel Danieli.
Una selezione delle testate: Exibart, Art Tribune, MyWhere, Arte Navale, EspoArte, Il Gazzettino, La Nuova di Venezia, Il Resto del Carlino, La Nuova Ferrara.

2015 JULY Pubblicazione di “Forgotten Spaces. All That is Left Behind”, catalogo della mostra di Venezia all’Hotel Danieli. Editrice Historica.
2015 MARZO Articolo sul trimestrale “Futuro” dei Giovani Imprenditori Bolognesi
2015 FEBBRAIO, 5 “L’ItaloAmericano” (California, USA)
Un’intervista a Penelope in occasione della personale We are all made of Stardust presso l’Istituto Italiano di Cultura di San Francisco.

2015 GENNAIO, 29 Articolo sul quotidiano “Il Resto del Carlino”
La personale di Penelope We are all made of Stardust presso l’Istituto Italiano di Cultura di San Francisco.

2015 GENNAIO, 25 Articolo e foto sul quotidiano “Corriere di Bologna”
Il Premio di arte contemporanea “ContemporaryYoung” per il quale Penelope ha fatto da giuria.

2014 APRILE, 24 Articolo sul quotidiano e sito di news “Gasparilla Gazette” e “Boca Beacon” (Florida, USA)

2014 APRILE, 24 Articolo sul quotidiano “Englewood Sun” (Florida, USA)

2014 APRILE, 11 Articolo sul quotidiano e sito di news “Gasparilla Gazette” e “Boca Beacon” (Florida, USA)

2014 APRILE, 11 Articolo sul sito di news “Englewood Review” (Florida, USA)

2014 APRILE, 10 Articolo sul quotidiano americano “Herald Tribune” (Ticket) (Florida, USA).
Sulle opere realizzate su materiali naturali in occasione della mostra personale dell’artista a Englewood.

2014 APRILE, 9 Articolo sul quotidiano americano “Englewood Edge” (Florida, USA)
Sulla mostra personale dell’artista a Englewood.

2014 APRILE, 8 Articolo sul quotidiano “The Sun” (Englewood), pag. 2. (Florida, USA)
Sulla mostra personale dell’artista a Englewood.

2012 SETTEMBRE Articolo sul bimestrale “Art Journal”.
Anno 10, Numero 5 (54) Settembre-Ottobre 2012, pag. 20.

2012 GENNAIO A.A.V.V. Expo Wiki Arte 2012, catalogo della mostra collettiva, iArt Edizioni, Bologna.
2011 GENNAIO Articolo sul bimestrale “Il Giornale dell’Arte”
n.305 Gennaio 2011– Umberto Allemandi & C.

Supplemento “Vedere a Bologna”

N. 4 Gennaio-Febbraio 2011, pag. 11

2011 GENNAIO Articolo sul bimestrale “Art Journal”.
Anno 9, Numero 1 (44) Gennaio-Febbraio 2011, pag. 38.

2010 SETTEMBRE Articolo sul bimestrale “Art Journal”.
Anno 8, Numero 5 (42) Settembre-Ottobre 2010, pag. 28.

2009 OTTOBRE Mamma non mamma, catalogo del concorso e antologia di poesia.
2009 MARZO A.A.V.V. Arte e Scienza, catalogo della mostra collettiva.
Fondazione Marino Golinelli con Accademia di Belle Arti di Bologna

Mostra collettiva a Palazzo Re Enzo, Piazza Maggiore, Bologna.

Televisione

2017 LUGLIO, 14 Intervista nel telegiornale “TGR” del canale televisivo italiano RAI 3.
2017 GIUGNO, 30 Intervista nel telegiornale “Telesanterno Cronache” del canale televisivo italiano Telesanterno.
2017 GIUGNO, 23 Intervista nel telegiornale del canale televisivo italiano TRC.
2014 MAGGIO, 22 Intervista organizzata dal Ringling College of Art and Design (Sarasota, Florida). Un progetto per il Sarasota Film Festival.
2014 MAGGIO, 7 Intervista per il canale televisivo americano SNN Channel

Lezioni

2016 FEBBRAIO Lezione in Università ospite di “Business models in creative industries”, corso di laurea magistrale in Gestione e Innovazione delle Organizzazioni Culturali e Artistiche. Classe 83, Economia dell’ambiente e della cultura.
2015 GENNAIO Lezione in skype call da San Francisco con “Business models in creative industries”, corso di laurea magistrale in Gestione e Innovazione delle Organizzazioni Culturali e Artistiche. Classe 83, Economia dell’ambiente e della cultura.
2014 APRILE, 16 Lezione sull’arte e la tecnica inventata per la mostra all’Englewood art Center.
West Side School, Sarasota, Florida, USA.

2014 FEBBRAIO Lezione in Università ospite di “Business models in creative industries”, corso di laurea magistrale in Gestione e Innovazione delle Organizzazioni Culturali e Artistiche. Classe 83, Economia dell’ambiente e della cultura.
2015 FEBBRAIO Lezione in Università ospite di “Business models in creative industries”, corso di laurea magistrale in Gestione e Innovazione delle Organizzazioni Culturali e Artistiche. Classe 83, Economia dell’ambiente e della cultura.

Giuria

2016 GENNAIO Premio Giovani di Unindustria
Bologna

2015 GENNAIO Concorso “Contemporary Young”
Artefiera, Bologna